Nuova stazione del Metrò- Parigi

 

Azienda giapponese  Kengo Kuma & Associates ha vinto un concorso per la progettazione della Gare Saint-Denis Pleyel, una delle tre stazioni principali che saranno costruite per servire un nuovo tratto della metropolitana di Parigi.

La stazione da  Kengo Kuma & Associates  si trova a Saint-Denis, un sobborgo a nord di Parigi, ed è uno dei principali svincoli di proroga per la metropolitana che creerà un circuito attorno alla capitale.

Stazione di 45.000 metri quadrati di Kuma sarà alto nove piani – con cinque livelli fuori terra e quattro sotto – e sarà anche negozi di casa, una biblioteca multimediale e un centro business.

“Il progetto è concepito come un’occasione unica per aprire il quartiere collegando i due lati della città su una grande rete ferroviaria della stazione Nord di Parigi”, ha detto Kengo Kuma & Associates. “Esso consentirà il sito e la città di aumentare la propria scala metropolitana in modo significativo.”

Stazione ferroviaria di Saint-Denis Pleyel di Kengo Kuma

Di Kuma Gare Saint-Denis Pleyel comprenderà livelli cuneiformi costruiti in vetro e acciaio, che secondo gli architetti rendere omaggio ai binari. Binari del treno Overground verrà eseguito attraverso la parte anteriore dell’edificio, mentre l’accesso alla stazione della metropolitana sarà a livello interrato.

“La stazione diventa un’estensione degli spazi pubblici su molti livelli”, ha detto gli architetti. “Più livelli continuano a spirale, quindi le funzioni di stazione come un complesso che porta in piazza a strati verticali.”

L’edificio sarà circondato da una grande piazza pedonale spezzato da macchie di semina. Terrazze degradanti correranno intorno all’esterno dei tre piani superiori, che fornisce l’accesso a un giardino pensile.

“La stazione sarà un nuovo centro della città, e il suo programma complementare porterà una dimensione sociale e culturale dinamica al distretto di Pleyel”, ha aggiunto gli architetti.

Stazione ferroviaria di Saint-Denis Pleyel di Kengo Kuma

La stazione fa parte del  Grand Paris Express  progetto, che mira a costruire un metro percorso ad anello attorno automatizzato alla periferia della città. Tre rami di questo itinerario servirà sviluppare quartieri – Saint-Denis, Clichy-Montfermeil e Le Bourget.

Un totale di 72 nuove stazioni sarà costruita, ma ciascuno dei comparti ha una stazione principale che è stato designato come un progetto “iconica”, con i disegni commissionati via competizioni internazionali.

Studio di architettura spagnolo  EMBT  sta progettando la stazione di Clichy-Montfermeil in collaborazione con architetti e ingegneri francesi  Bordas + Peiro , mentre di origini brasiliane con sede a Parigi,  Elizabeth de Portzamparc  progetterà la stazione di Le Bourget.

Date di costruzione per il progetto non sono stati rilasciati, ma in 2013 300 € euro (£ 220.000.000) è stato investito nei primi 20 chilometri di rete Express.

Si prevede che 130 chilometri di binari saranno stabilite entro il 2030, collegando la nuova rete di aeroporti e le principali stazioni ferroviarie ad alta velocità TGV che collegano Parigi a altre regioni del paese.

Immagini per gentile concessione Kengo Kuma & Associates.


Progetto Crediti:
Architetti: Kengo Kuma & Associates
Sviluppatore: Société du Grand Paris
Geometra: LTA
Landscape design: AC & T Paysage
Progettazione illuminotecnica: 8’18 ”
Acustica: PEUTZ & Associés
Sostenibilità: AIA Studio Environnement
ingegnere Facciata: RFR
sicurezza e consulente del fuoco: VULCANE

Stazione ferroviaria di Saint-Denis Pleyel di Kengo Kuma
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: